3 Luglio 2003

Il Codacons denuncia: «Il fiume Velino è inquinato»





Dopo aver avvisato la Forestale, il presidente del Codacons provinciale, Marco Tiberti, ha prelevato direttamente «campioni di acqua torbida» dal fiume Velino nei pressi di Ponte Cavallotti. Ora quei campioni verranno analizzati dai laboratori che collaborano con lo stesso Codacons, ma anche agli enti locali e non che sono destinati alla tutela delle acque. Secondo una nota del Codacons, l?inquinamento del Velino potrebbe essere causato «dalla mancanza di uno specifico trattamento nel bacino di lagunaggio al servizio della troticoltura». Inoltre Tiberti, che in passato ha condotto numerose campagne contro l?allestimento del maxi-impianto Sant?Angelo, chiede che i campionamenti delle acque vengano al più presto effettuati dalla stessa Forestale.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox