10 Gennaio 2007

Il Codacons: “Decisione rivoluzionaria. Impugnabile il 50% delle contravvenzioni“

“Una sentenza rivoluzionaria“. Così il Codacons, l`associazione per i diritti dei consumatori, definisce la decisione della Cassazione. “Sono tanti gli articoli del Codice della strada non rispettati dai Comuni – commenta in una nota – a cominciare da quello secondo il quale il 50% dei proventi delle multe deve essere destinato al miglioramento della circolazione e all`educazione stradale. Di solito, però, mentre per i cittadini che non rispettano il codice c`è, giustamente, una multa, per i Comuni non ci sono mai conseguenze negative“. Secondo stime dell`associazione, “il 50% delle multe comminate nelle città è impugnabile dinanzi ai Giudici di pace, ovviamente se non sono già scaduti i 60 giorni. Questo per la semplice ragione che nella gran parte delle città le amministrazioni hanno esteso i parcheggi a pagamento nella quasi totalità del territorio, senza alcun criterio logico“. E anche nel ca so delle zone a traffico limitato, continua, “i comuni dovranno dimostrare che ci si trova effettivamente dinanzi a zone di questo tipo“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this