fbpx
6 Aprile 2001

Il Codacons contro i ripetitori di Calcariola

Cittaducale

Il Codacons
contro i ripetitori
di Calcariola

Il Codacons si schiera a fianco degli abitanti di Calcariola nella battaglia contro i ripetitori. Marco Tiberti, rappresentante provinciale del coordinamento delle associzioni di difesa dell?ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori, annuncia l?incontro con il responsabile dello sportello elettrosmog del Codacons nazionale, l?avvocato Cristina Tabano.
L?obiettivo è quello di preparare un ricorso al Tar contro il ministero delle Poste e Telecomunicazioni che aveva ordinato circa un anno fa la rimozione delle antenne per spostarle in un luogo distante dal centro abitato, a Forcine Rode.

La polemica però si sposta anche a livello politico. Da una parte il sindaco angioino, Gino Felice Iacuitto, sostiene di collaborare con il parroco della piccola frazione per cercare di trovare una soluzione alla sistemazione delle antenne in una zona più adatta. Ma dall?altra parte c?è l?accusa del consigliere di minoranza, Olindo Tempesta, che si scaglia contro il primo cittadino: «Il sindaco ha permesso l?ampliamento della rete dei ripetitori proprio nello scorso dicembre».

Dunque i toni della polemica non accennano a placarsi e gli abitanti del paese sperano che il ricorso del Codacons abbia effetto per poter vedere quei ripetitori, divenuti un incubo, rimossi.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox