17 Ottobre 2020

Il Codacons chiede l’ intervento del ministro Azzolina: “Errore chiudere le scuole”

“Violazione del diritto allo studio per gli studenti”. E’ quanto sostiene il Codacons in merito all’ ordinanza di De Luca che ha deciso di chiudere per due settimane le scuole. A scendere in campo anche il Miur che ha invitato i presidenti regionali a non sacrificare la scuola ed il conse guente diritto alla socializzazione dei ragazzi che si realizza in modo sano all’ interno delle strutture didattiche. I presidi hanno dichiarato che chiudere le scuole è una sconfitta. La modalità da remoto deve sì essere garantita, se dovessero presentarsi casi di isolamento di alcuni studenti, ma non deve essere la modalità principale dell’ insegnamento. “Sarebbero serviti pochi accorgimenti, la chiusura doveva essere limitata alle scuole dei comuni con numeri elevati di contagio o addirittura a scuole presenti in singole zone con elevato numero di contagio, i casi covid nelle province di Avellino, Benevento e Salerno sono pochissimi”, ha dichiarato Marchetti secondo cui si potevano scaglionare le uscite e gli ingressi in modo più incisivo e sistematico davanti gli istituti evitando contatti ed assembramenti anche con presidi delle forze dell’ ordine.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox