15 Agosto 2007

Il Codacons chiede che alla Lazio venga sospeso il campo per tutto il 2007-2008

Sport La Dinamo Bucarest fa girare la testa alla Lazio
Nella sfida d`andata i rumeni strappano un prezioso pareggio all`Olimpico

ROMA. Finisce 1-1 Lazio-Dinamo Bucarest, gara d`andata del terzo turno preliminare di Champions League che si è giocata all`Olimpico. Sfortunata la Lazio che parte bene, mette in difficoltà la difesa rumena, ma al 22` incassa il vantaggio della Dinamo che con un colpo di testa di Danciulescu si porta sullo 0-1, approfittando della superiorità numerica per l`infortunio di Cribari, poi costretto ad uscire. Al suo posto entra Kolarov, il difensore serbo ha un grande impatto con la gara e trascina la Lazio alla reazione. Lobont è bravo su Rocchi, lo stesso Kolarov e Ledesma, ma si supera al 38` quando devia in angolo un rigore calciato da Rocchi e concesso per un fallo di mani di Radu. Rossi perde anche Stendardo per infortunio, al suo posto De Silvestri con Scaloni che va a fare il centrale. Al 9` arriva l`1-1 laziale, lo firma di testa Mutarelli su cross dalla destra di De Silvestri. La Lazio crea ancora, ma al 28` viene espulso Behrami per gioco violento. I biancocelsti insistono, ma la stanchezza è tanta e l`inferiorità numerica si fa sentire, tanto più che al 42` si fa espellere anche Mutarelli per doppia ammonizione. Stessa sorte 4 minuti dopo per Goian, espulso per doppio giallo. Il prepartita è stato caratterizzato da scontri tra tifosi. Sono complessivamente cinque i tifosi romeni feriti negli incidenti avvenuti allo Stadio Olimpico prima dell`inizio dell`incontro. Il più grave, di 33 anni, è ricoverato all`ospedale Santo Spirito con una prognosi di dieci giorni per una ferita al fianco. Dallo stesso ospedale è stato dimesso un 28enne romeno con una prognosi di otto giorni per una ferita alla gamba. Altre tre sono stati accompagnati al policlinico Gemelli: un 37enne e un 16enne sono stati dimessi con prognosi di 8 giorni, il terzo è ancora sottoposto ad esame da parte dei medici. “Il Codacons chiede, in applicazione delle norme sulla responsabilità oggettiva, che alla Lazio venga sospeso il campo per tutto il 2007-2008“. Alla base della richiesta formulata dall`associazione che tutela i diritti dei consumatori sarebbero gli accoltellamenti di ieri. “Non si può aspettare il morto per prendere provvedimenti“ è il messaggio che il Codacons lancia prima che inizi il campionato. “La severità può servire a prevenire questi scontri – conclude la nota – solo a condizione che venga costantemente applicata. Da qui la nostra richiesta: un segnale preciso da lanciare prima che inizi il campionato“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox