23 Settembre 1999

Il CODACONS AVVERTE I CONSUMATORI SUI RISCHI DELLO SHOPPING TELEMATICO

DAI PREOCCUPANTI RISULTATI DI UNA INDAGINE FINANZIATA DALLA COMUNITA’ EUROPEA EMERGE CHE GLI ACQUISTI VIA INTERNET NON SONO ANCORA SICURI. DOVRA’ PASSARE ANCORA DEL TEMPO PRIMA CHE I CONSUMATORI POSSANO EFFETTUARE I LORO AQUISTI IN RETE IN UN CONTESTO SICURO E CON LE DOVUTE GARANZIE

I legislatori ed i commercianti dovranno lavorare ancora molto prima che Internet possa offrire un ambiente affidabile in cui i consumatori siano in grado di effettuare i loro acquisti certi di ottenere le dovute garanzie. Questa è la principale conclusione di uno studio comparato sul commercio telematico, finanziato in parte dalla Commissione Europea con 75.000 Euro, e pubblicato dalla Consumers International.
Scopo della ricerca è stato quello di individuare i principali problemi di quanti , nel mondo, decidono di servirsi di Internet per comperare qualsiasi tipo di merce.
L’indagine è stata condotta tra la fine del 1998 e l’inizio del 1999, ed ha coinvolto le organizzazioni dei consumatori di 11 paesi.
I ricercatori hanno ordinato un totale di 151 articoli da postazioni situate in 17 paesi diversi. I risultati dell’indagine dovrebbero far riflettere tutti coloro che sono coinvolti nel commercio telematico e quanti si occupano di tutelare i consumatori.

In alcuni casi gli articoli non sono arrivati affatto;
Alcuni acquirenti hanno atteso oltre 5 mesi prima di essere rimborsati
Circa la metà – 44% – dei prodotti è arrivato senza ricevuta
Il 73% dei commercianti non è stato in grado di fornire i termini cruciali dei contratti
Oltre il 25% non ha fornito indirizzi o numeri telefonici
Il 24% è stato poco chiaro circa l’importo totale dell’articolo offerto.

Alla luce di tali risultati invitiamo i consumatori a non lasciarsi attirare soltanto dall’apparente convenienza delle migliaia di offerte che ogni giorno si possono trovare in rete.
I prezzi invitanti, la velocità e la grande varietà possono di certo attirare il consumatore, ma e bene stare in guardia poiché dietro a vetrine tanto scintillanti si nascondono spesso delle grandi “fregature”, e dall’altra parte della rete non c’è nessuno ad offrire garanzie o spiegazioni.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this