30 Agosto 2001

IL CODACONS APPOGGIA LA RICHIESTA DI RICONOSCERE MAGGIORI POTERI AI CONSIGLI DI ZONA MILANESI

    Dalle regioni… RICONOSCERE PIU? POTERI AL CONSIGLIO DI ZONA SIGNIFICA GARANTIRE IN MODO PIU? EFFICACE GLI INTERESSI DEI CITTADINI

    IL CODACONS SOLLECITA IL COMUNE AD ATTUARE IL TRASFERIMENTO DI POTERI SOPRATTUTO IN MATERIA DI ARREDO URBANO E VERDE






    La discussione circa la possibilità e l?opportunità di riconoscere più poteri ai Consigli di Zona di Milano nasce dall?esigenza di creare un organo competente a decidere in merito alle attività che riguardano le singole zone, i singoli quartieri.
    Il Codacons appoggia i Consigli di Zona e sollecita il Comune a trasferire più poteri soprattutto relativamente a quegli interessi, quali la cura del verde e dell?arredo urbano, che meglio sarebbero curati da chi abitualmente si trova a contatto con uno specifico territorio.
    Il trasferimento di più poteri alle zone consente infatti di avere decisioni più immediate e più efficaci e anche i cittadini avrebbero la possibilità di dialogare più facilmente con chi li amministra.
    Le esigenze che riguardano ciascuna zona infatti davanti al Comune di Milano, che tende ad occuparsi di temi più complessi, possono sembrare inezie e spesso sono soddisfatte solo dopo molti anni.

    Riconoscere più poteri al Consiglio di zona significa pertanto sia alleggerire il Comune da quelle pratiche che riguardano interessi specifici di zona, sia consentire ai cittadini di vedere soddisfatti i loro legittimi interessi in tempi brevi.

    E? principio generalmente accettato in materia di organizzazione amministrativa quello secondo cui determinate funzioni devono essere affidate all?organo più vicino ai cittadini.

    Per Milano quella di affidare più poteri ai Consigli di Zona potrebbe portare ad una significativa svolta: si tratta infatti di un comune le cui dimensioni portano a sacrificare interessi specifici di zona la cui soddisfazione è invece spesso fondamentale per tutelare interessi più generali.
    Per questi motivi il Codacons, da sempre coinvolto nella tutela di consumatori e cittadini, sollecita il Comune ad attuare effettivamente un tale trasferimento di poteri.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox