9 Dicembre 2004

Il Codacons alla Regione: «Un bus per l?ospedale»

Il Codacons alla Regione: «Un bus per l?ospedale»

Rullano i tamburi di guerra del Codacons per i carenti collegamenti tra i presidi sanitari del litorale. Attraverso un esposto inviato alla Regione Lazio, il coordinatore Angelo Bernabei ha segnalato una lacuna che penalizza pesantemente i cittadini di Ladispoli che debbono arrivare all`ospedale di Bracciano.

«Può sembrare assurdo – dice Bernabei – eppure per percorrere i 20 km che separano Ladispoli dal nosocomio del lago servono più di 2 ore d viaggio. Gli anziani che non guidano e le donne che non hanno a disposizione un`automobile, sono costretti a fare i conti con girovagare collegamenti indiretti e orari sfalsati. Da Ladispoli non parte alcun pullman del trasporto extraurbano per Bracciano. Occorre arrivare a Cerveteri e trovare le rarissime coincidenze che spesso nemmeno sono sincronizzate sull`orario delle visite».
«Anche con il trasporto ferroviario i disagi non cambiano prosegue BernabeI – Per chi abita a Ladispoli è paradossalmente più comodo prendere il treno per Roma, scendere alla stazione di San Pietro, salire sul locale per Viterbo, arrivare a Bracciano ed utilizzare un bus urbano per raggiungere il nosocomio. Un vagabondare assurdo insomma per il quale abbiamo sollecitato l`interessamento della Regione Lazio, competente per il trasporto extraurbano. Chiediamo una corsa diretta dei bus che colleghi Ladispoli all`ospedale di Bracciano».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox