fbpx
23 Ottobre 2011

Il caso hospice arriva al ministro Fazio

Interrogazione parlamentare al ministro Fazio per far luce sulla soppressione di 25 posti di hospice oncologico al Policlinico San Marco. I deputati «veneziani» Rodolfo Viola, Delia Murer, Andrea Martella, Pierpaolo Baretta (Pd) e Massimo Donadi (Idv) hanno presentato un’ interrogazione urgente al ministro della Sanità Fazio, chiedendo al Governo d’ intervenire per il ripristino dei posti eliminati. «L’ interrogazione – spiega Rodolfo Viola – vuole far emergere la carenza drammatica che tale decisione comporta in un territorio dove, come ha affermato la stessa Asl, con ogni probabilità non vengono rispettati gli standard minimi per questo servizio». Una battaglia, quella per il ripristino dei 25 posti al San Marco, che ha già portato alla mobilitazione del Codacons, con una petizione firmata da 15mila persone, e di alcuni sindaci del territorio, tra i quali il sindaco di Venezia Orsoni. Il timore è che senza il servizio di hospice del San Marco, il veneziano non possa fornire un’ adeguata copertura assistenziale ai malati oncologici presenti sul territorio che, è bene ricordarlo, è da tempo ai vertici delle statistiche nazionali sull’ incidenza dei tumori. «Le attese dei malati e delle loro famiglie – argomenta l’ onorevole Viola – non possono essere deluse. L’ imponente raccolta di firme dei cittadini veneziani, la decisa presa di posizione dei sindaci del territorio interessati confermano che questa scelta è sbagliata e dannosa. Abbiamo chiesto al Governo – conclude Viola – di verificare la coerenza con le norme in materia di cure palliative appena adottate dal Parlamento e che si faccia parte attiva per il ripristino immediato dei posti soppressi senza aspettare futuri e non certi interventi».  © riproduzione riservata.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox