24 Luglio 2001

IL CALDO DEVE AVERE DATO ALLA TESTA ANCHE ALLE FERROVIE DELLO STATO…

    NON BASTANO I NUMEROSI GUASTI AI CONVOGLI ,(L?ULTIMO STAMATTINA A CATANZARO), ORA L?ORARIO DEI TRENI SARA? PURE A PAGAMENTO! IL CODACONS CONTESTA LA SCELTA DI TRENITALIA E PRESENTA UN ESPOSTO ALL?ANTITRUST E UNA LETTERA AL MINISTERO DEI TRASPORTI






    Il CODACONS apprende oggi che la società TRENITALIA diffonderà l?orario dei treni esclusivamente a pagamento. Da qualche giorno è uscito il nuovo orario, ma gli utenti, abituati a riceverlo in omaggio, hanno invece dovuto pagarlo.
    Decisione controcorrente, quella delle Ferrovie, che dopo aver procurato gravi disagi ai viaggiatori con i frequenti guasti agli Eurostar, girano il dito nella piaga istituendo l?orario dei treni a pagamento. Come se non bastasse, gli utenti hanno segnalato come le FS abbiano eliminato gli snack e le bevande distribuite in seconda classe nei pendolini diretti a sud, e addirittura la soppressione di alcune linee economiche su tratte brevi. Così il consumatore è costretto a prendere Intercity ed Eurostar, il cui costo è decisamente superiore, senza godere dei vantaggi in termini di tempo.

    A qualcuno è venuto da pensare che probabilmente il caldo di questi giorni abbia sortito i suoi effetti anche tra i dirigenti delle Ferrovie dello Stato?.

    Una decisione del genere, dopo la notizia dell?incendio divampato su un vagone del treno Catanzaro-Lamezia, lascia tutti senza parole. Tranne il CODACONS, che ha deciso di presentare un esposto all?Antitrust affinché faccia chiarezza circa le scelte aziendali delle FS, per verificare se queste vadano a danno dell?utente dei trasporti ferroviari. Inoltre l?associazione scriverà una lettera al Ministero dei Trasporti, chiedendo che l?orario dei treni venga diffuso gratuitamente, come è avvenuto finora.
    Resta la possibilità, per chi questa mattina si sia trovato nel treno in fiamme Catanzaro-Lamezia, di chiedere il risarcimento dei danni subiti, contattando il CODACONS, che assisterà gli utenti dinanzi al Giudice di Pace.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox