28 Dicembre 2002

«Il cachet della Lewinsky lo paghino i dirigenti Rai»

«Il cachet della Lewinsky
lo paghino i dirigenti Rai»

L?Intesa dei consumatori (Codacons, Adusbef, Federconsumatori.e Adoc.org), chiede di detrarre dallo stipendio dei funzionari Rai il cachet versato a Monica Lewinsky. A mio parere, il fine dell?Intesa è nobile e giusto perché protegge l?interesse del contribuente. Però mi disturba che l?ex stagista della Casa Bianca sia stata invitata a «Domenica in» e a «Porta a porta» come fosse un personaggio cui ispirarsi come modello. Ancor di più mi disturba l?approccio alla Lewinsky da parte di Mara Venier e Bruno Vespa. Sembrava fossero in gara per assegnarle un Oscar.
Nell?intervista con il Corriere, quando gli viene chiesto «perché invitare una sessuologa per una sola domanda», Vespa risponde «Veramente è riduttivo definirla così, in realtà è una professionista capace di analizzare molti aspetti della realtà giovanile». Una risposta così mi lascia perplesso.

Eligio Clapich

New Providence,
New Jersey

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox