14 Settembre 2007

“I tavoli di Mellarini? Perfettamente inutili“

“I tavoli di Mellarini? Perfettamente inutili“ Canestrini sul piede di guerra: “La politica ormai deve agire“

ROVERETO. Le associazioni consumatori protestano non solo contro chi vende applicando aumenti di prezzo esorbitanti: sotto accusa è anche la politica italiana. I governi innanzitutto, che non hanno mai fatto nulla per controllare gli aumenti di prezzo. Ma anche la giunta provinciale non è esente da critiche. “L`assessore al commercio Tiziano Mellarini sinora si è limitato a convocare tavoli di confronto, a proporre osservatori speciali e studi sugli aumenti. Gli studi fatti sono stati di ottimo livello, ma li abbiamo già fatti, ed hanno confermato quanto denunciano le associazioni dei consumatori. Noi del Codacons – spiega Gloria Canestrini – pretendiamo di più. Sono anni che studiamo ed osserviamo, sono anni che come Codacons denunciamo questi problemi, e l`unica risposta della giunta provinciale e dell`assessore è stata convocarci a dei tavoli. La politica dovrebbe invece agire, ed impedire simili aumenti con adeguati interventi legislativi, che finora non si sono visti. Per questo ci siamo rifiutati di partecipare all`ultimo incontro. Noi possiamo solo proporre di tagliare alcuni dei passaggi che compie la merce, ma è la politica che dove impegnarsi e controllare. Sono anni che la giunta condivide le nostre posizioni, ma non mette in atto alcuna iniziativa concreta. A questo punto abbiamo ritenuto inutile partecipare all`ennesimo tavolo“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this