30 Luglio 2002

I referendum anti elettrosmog





PONTE NELLE ALPI. Questa mattina, al tradizionale mercato di Ponte nelle Alpi verrà allestito un banchetto per la raccolta di firme per i tre referendum abrogativi su ambiente e salute promossi dal Concem, il coordinamento contro l`elettrosmog del quale fanno parte anche il Comitato Stop Elettrosmog di Ponte nelle Alpi, il Codacons dei consumatori, Wwf, Legambiente, Italia Nostra e molte altre associazioni ambientaliste.
Di particolare interesse per il territorio di Ponte nelle Alpi è il referendum contro l`elettrodotto coattivo. Questo appuntamento referendario si inserisce in un momento particolare in cui, oltre a non aver risolto l`inquinamento delle attuali linee, viene proposta la costruzione del nuovo elettrodotto Lienz- Cordignano da 380 Kv.
Per dare ulteriore forza alle amministrazioni degli enti locali della provincia di Belluno che si sono opposte al passaggio dell`elettrodotto sul nostro territorio, i promotori dell`iniziativa ritengono sia indispensabile una massiccia adesione dei cittadini di Ponte nelle Alpi al referendum abrogativo. Sarà possibile firmare i referendum su salute e ambiente, oltre che al mercato del martedì, anche presso il municipio di Cadola, all`ufficio anagrafe, tutti i giorni fino a sabato.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox