7 Novembre 2017

I PREMIATI 2017

On. Maria Chiara Gadda per il suo impegno parlamentare nella promozione della proposta di legge contro gli sprechi alimentari (Legge 19 agosto 2016 n. 166 detta “Legge Gadda”, la quale incentiva non solo la normativa di informativa e di trasparenza sugli alimenti, ma anche le pratiche di dono e redistribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici ad opera degli organismi del terzo settore. Tale legge permette dunque di favorire i meccanismi di solidarietà attraverso il recupero di ciò che altrimenti andrebbe perso, in un’ottica di sostenibilità sociale e ambientale votata al concetto di sfruttamento consapevole delle risorse e di economia circolare. L’impegno dell’On. M. C. Gadda favorisce dunque la tutela del cittadino in quanto consumatore e individuo, secondo gli obiettivi e le finalità perseguita dal Codacons.

Dott. Domenico Noviello, Presidente Eni Foundation, per la promozione della salute nel mondo attraverso interventi volti a rafforzare i servizi di medicina materno-infantile per la prevenzione di malattie infettive quali HIV-AIDS e tubercolosi e la formazione di personale medico in oltre 5 paesi in via di sviluppo in Africa ed Asia. Eni Foundation è attiva da 10 anni in Ghana, Mozambico, Angola, Repubblica del Congo e Myanmar. Essa, nella realizzazione dei propri progetti, persegue inoltre gli obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, i cosiddetti Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) per un mondo dedito alla protezione dell’ambiente, allo sviluppo di energie rinnovabili e alla tutela della salute umana. Tutto questo avviene grazie all’impegno della Presidenza e del personale della fondazione, la quale pone l’accento sul coinvolgimento delle istituzioni e delle popolazioni locali, all’insegna della trasparenza e di uno sviluppo dal basso che possa apportare benefici concreti ai bisognosi.

Dott. Pietro Francesco De Sarlo, Presidente della Fondazione Intesa Sanpaolo. Sotto la guida del Presidente la Fondazione ha intensificato gli interventi benefici a favore delle fasce di popolazione povera e vulnerabile, incrementando i contributi a favore di mense e dormitori per i poveri e finanziando progetti di significativo impatto sociale promossi da Enti che operano nell’ambito della solidarietà e del sostegno dei più deboli. È intervenuta , nel rispetto delle previsioni statutarie, anche a supporto degli eventi di natura straordinaria, quali alluvioni e terremoti, che hanno colpito il paese negli ultimi anni.

Lodevoli anche le iniziative finalizzate a finanziare progetti di ricerca della “Fondazione per la ricerca biomedica avanzata Onlus – Istituto Veneto di Medicina Molecolare” e del “Dipartimento di scienze e tecnologie biologiche chimiche e farmaceutiche dell’università degli studi di Palermo”.

La Fondazione, grazie all’iniziativa Borse di studio attivata in collaborazione con le università statali italiane, ha inoltre dato la possibilità a moltissimi studenti che vivono situazioni di disagio di ricevere un contributo economico finalizzato a supportare il proprio percorso di studi .

Infine Il Presidente è stato promotore dell’iniziativa “Dottorati e/o progetti di ricerca in materie umanistiche” che darà la possibilità a 5 studenti co ridotte capacità economiche di poter usufruire di una borsa di studio di 70.000 euro necessaria a completare il progetto di ricerca o il corso di dottorato.

Dott. Jose Ramon Dosal Noriega, Amministratore delegato Fondazione Musica per Roma, la quale si è distinta per numerose attività culturali. Al momento la fondazione gestisce con successo l’Auditorium Parco della Musica, punto di riferimento per le attività musicali e culturali della capitale e ospita ben 4 orchestre musicali e garantisce lo svolgimento di eventi musicali, culturali, mostre espositive, festival e rassegne. Particolare impegno nell’avvicinare i giovani alla cultura musicale e artistica attraverso le varie discipline dello spettacolo con l’istituzione di uno special “Settore politiche giovanili e didattica”, con lo scopo di stabilire rapporti di collaborazione con i conservatori di musica e le università nazionali, europee ed internazionali. La fondazione non disdegna le attività virtuali quali l’impiego di web podcast sul sito per permettere a tutti di accedere ai contenuti multimediali di festival e lezioni di musica jazz, in un’ottica di accessibilità alla cultura.

Associazione IISMAS per le sue attività a favore delle popolazioni dell’Africa, dell’America Latina e del Sud-est asiatico nell’ambito dell’assistenza sanitaria, formazione medica e sostegno allo sviluppo di progetti ospedalieri. Nato nel 2002, l’Istituto Internazionale di Scienze Mediche Antropologiche e Sociali, l’Onlus può annoverare collaborazioni importanti come quella con il Ministero della Sanità del Tigray grazie alla quale ha potuto avviare un percorso di l’attività clinica, didattica, di prevenzione e di ricerca scientifica nell’Ospedale Civile di Makallè in Etiopia. Nel 2017 ha organizzato, con il supporto dell’Istituto Scientifico San Gallicano di Roma, il 6° Congresso Internazionale “Skin on the Move” con lo scopo di diffondere la conoscenza medica e sviluppare collaborazioni in ambito sanitario.

Dott. Paolo Giulierini, Direttore Museo Archeologico Nazionale di Napoli, per il suo impegno volto ad rafforzare il legame tra arte e archeologia nella gestione del Mann, il quale presenta numerose possibilità per percorsi di visita guidata destinati ai visitatori e un notevole impegno per avvicinare le nuove generazioni ai tesori archeologici di Napoli. Il museo, grazie alle politiche di gestione del direttore e dello staff, ospita anche esposizioni di giovani artisti contemporanei, favorendone la possibilità di far conoscere la propria arte al mondo. Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli è il primo museo al mondo a produrre e distribuire un videogioco, gratis e per tutte le età: un modo per connettere il museo con la realtà circostante senza limiti di tempo e barriere.

Dott. Luca Luciani per aver collaborato a far capire il peso della pubblicità dei giochi d’azzardo sullo sviluppo delle malattie da dipendenza. I dati sul gioco d’azzardo degli ultimi anni parlano di una crescita costante del volume delle giocate: solo nel 2016 sono stati raccolti 96 miliardi di euro, con una crescita dell’8% rispetto al 2015. All’aumento del volume delle giocate corrisponde anche quello dei soggetti che rischiano di diventare ludopatici e dunque la necessità di mettere in campo misure che da una parte contrastino la diffusione del gioco d’azzardo e dall’altra assistano tali soggetti, spesso con l’aiuto dei familiari, in percorsi psicologici utili a riconoscere e ad affrontare la patologia.

Ing. Daniele Trinchero per il suo costante impegno alla diffusione della connettività Wi-fi come strumento di crescita e sviluppo e per la sua iniziativa nei territori di Amatrice che, grazie al coinvolgimento di numerose imprese presenti sul territorio, garantirà l’accesso a internet per l’intero comune. Dal 2014 l’ing. Trinchero è Presidente di “Senza Fili Senza Confini”, un’associazione che si propone di sviluppare una diffusione della conoscenza digitale basata sull’impegno attivo dei cittadini. Nei 3 anni di attività “Senza Fili Senza Confini” è passata dai 29 membri iniziali ai 3300 attuali ed è arrivata ad operare in ben 69 Comuni.

Dott. Luigi Lucchi Sindaco di Barceto per la sua battaglia per l’acqua pubblica portata avanti grazie al supporto di centinaia di cittadini che ha permesso a Berceto, centro principale della Val Taro, di tornare finalmente alla gestione comunale delle reti idriche. Grazie ad una battaglia portata avanti fin dal 2013, quando in un referendum locale la popolazione di Berceto ha votato in maggioranza contro la privatizzazione delle risorse idriche, il Comune ha potuto avviare le pratiche per il recesso dalla multiutility Montagna 2000, accusata di non aver investito a sufficienza sullo sviluppo della rete e di aver provocato numerosi disservizi. Grazie all’impegno del Sindaco e della sua maggioranza la gestione dell’acqua è potuta dunque tornare nelle mani di tutti i cittadini.

Dott. Marco Rusca, Dott. ssa Veronica Carbone, Dott. Lester Pathmaperuma per il film-documentario “Food” che, attraverso immagini e testimonianze provenienti da tutto il mondo, punta a combattere lo spreco alimentare e a sensibilizzare l’opinione pubblica. Il film, uscito nel 2012, ha visto la collaborazione di 23 registi provenienti da 23 diverse nazioni. Di fronte agli studi che, ormai da anni, dimostrano come lo spreco alimentare possa raggiungere delle cifre enormi (si parla di 1,3 miliardi di tonnellate pari ad un terzo della produzione alimentare) il film nasce con l’esigenza di coinvolgere e scuotere tutti coloro che hanno la possibilità e la volontà di attivarsi per combattere gli sprechi e le disuguaglianze che questi generano.

Dott. Domenico Gallo Founder & CEO di LaserAid LTD Srl per la sua capacità di unire innovazione tecnologica, efficienza e sicurezza. I dispositivi LaserAid hanno la capacità di garantire una maggiore visibilità della segnaletica e dei bordi stradali anche in situazioni di scarsa visibilità come pioggia e nebbia diminuendo dunque il rischio di incidenti dovuti a condizioni avverse. La tecnologia Laseraid garantisce, allo stesso tempo, un basso impatto ambientale grazie ai bassi costi di costruzione e manutenzione, la riduzione dell’inquinamento luminoso e la grande efficienza energetica.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox