17 Marzo 2004

“I PARTI-NOCCHI“. I PARTITI COL NASO DI PINOCCHIO!!!

    BASTA CON LE BUGIE DEI PARTITI SOTTO ELEZIONI I CONSUMATORI SFIDANO IL PARLAMENTO: FARE TRE LEGGI SUBITO PER I CITTADINI


    `il


    Gli scandali finanziari degli ultimi tempi, un carovita dilagante che da oltre due anni impoverisce le famiglie italiane, la sensazione che il consumatore sia sempre l?ultima ruota del carro e debba subire passivamente le scelte di un Governo che con provvedimenti quali il decreto salva-compagnie si è reso protagonista di un vero e proprio furto di diritti
    E? stata lanciata oggi inoltre la sfida al Parlamento: 3 leggi, che i vari esponenti dicono di volere, da approvare subito e prima del 12 giugno. 3 leggi che serviranno a contenere l?aumento dei prezzi, ad attribuire maggiori poteri ai consumatori tramite la class action e a punire i responsabili dei crac finanziari che hanno coinvolto centinaia di migliaia di famiglie.
    Ecco in dettaglio i testi delle tre leggi che sia maggioranza che opposizione giurano di volere:



    1. Prezzo trasparente e provvedimenti sul costo degli affitti
      ART.UNICO ?il venditore al consumo di prodotti alimentari freschi deve indicare sul cartellino il prezzo pagato al grossista e/o fornitore. L?omissione o falsita? dell?indicazione e? punita con la sanzione pecuniaria fino a 3500 euro e la chiusura dell?esercizio fino a tre mesi? ?Non è dovuta dal proprietario l?ICI per le case affittate ad equo canone?.


    2. Azioni di tutela del consumatore in giudizio (class action)
      ART.UNICO ? le associazioni dei consumatori di cui alla legge 281/98 ed i difensori civici comunali e regionali ? che dovranno essere obbligatoriamente designati entro 30 giorni dall?entrata in vigore della presente legge – possono agire in giudizio contro i fornitori di beni e servizi per danni prodotti a collettività di soggetti ottenendo anche la condanna punitiva nella misura non superiore a 10 volte il danno inferto al consumatore e la sentenza emessa anche in primo grado costituisce titolo esecutivo per i singoli consumatori danneggiati?


    3. Tutela del risparmiatore e modifiche alle leggi vigenti
      ART.UNICO ?In attesa della approvazione della legge sulla tutela del risparmio le banche condannate in primo grado, in sede civile o penale per danni prodotti alla clientela sono obbligate a costituire tavoli di conciliazione con le associazioni di cui alla legge 281/98 per il rimborso totale delle somme perdute dai risparmiatori?. ?Il Governatore della Banca di Italia è nominato per il periodo di 5 anni rinnovabile solo una volta. Il mandato può essere revocato con il voto a maggioranza qualificata dei 2/3 dei votanti nei due rami del Parlamento?.?Il reato di falso in bilancio è punito con la reclusione fino a 10 anni?


    Il coordinatore nazionale del progetto avv. Marco Ramadori ha spiegato che ci si propone di raccogliere 500.000 firme sotto le tre proposte di legge per le quali si vuole dal Parlamento la stessa velocità usata per la Cirami e la legge salva-compagnie.


    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox