14 Gennaio 2003

«I Ds faziosi con Barbolini»



MARANELLO ? Non è passata inosservata la nota dei Ds di Maranello nella quale è stato stigmatizzato il comportamento e il lavoro del consigliere comunale Luca Barbolini, già assessore nella giunta di Giancarlo Bertacchini, esponente del Ppi e oggi in un ruolo di censore dell`operato della coalizione che guida l`amministrazione comunale.
A difesa dell`operato di Luca Barbolini scende in campo Romano Bagattoni, anche lui ex-assessore, che afferma: «Rilevo con stupore che i Ds di Maranello continuano ad attaccare la persona di Luca Barbolini ogni qualvolta presenta petizioni e interrogazioni in consiglio comunale su richieste e modalità concordate con i residenti, sia in veste di consigliere comunale sia come presidente del Comitato Codacons».
Romano Bagattoni teme che dietro il simbolo dei Ds «si stia nascondendo qualcuno che, non avendo il coraggio di mostrarsi pubblicamente in prima persona, sta alimentando una campagna nei confronti di Barbolini dai toni aspri, che difficilmente potrà essere condivisibile anche dalla base del suo stesso partito. Non si riesce infatti a comprendere questo esagerato accanimento dei Ds di Maranello contro Barbolini ? continua afferma Bagattoni ? che ha di gran lunga contribuito personalmente e politicamente all`affermazione elettorale della coalizione, della quale, oltre a farne parte integrante, ne costituisce anche un valore aggiunto».
Romano Bagattoni guarda alle prossime elezioni amministrative e sostiene che «piuttosto che cercare accordi finalizzati all`unione, in vista delle prossime elezioni, i Ds di Maranello cercano soltanto la rottura prorompente sulla dignità di Barbolini».
A suo modo di vedere, l`ex-assessore «a dispetto di quello che i Ds di Maranello vogliono far credere pur sapendo di mentire ? sostiene ? c`è il fatto che il comportamento di Barbolini è perfettamente in linea con quello che deve essere, ossia svolge il dovere di qualsiasi consigliere comunale eletto dai cittadini. E in cima a questa lista di incombenze ? conclude l`ex assessore ? c`è il dovere di ascoltare le lamentele dei residenti e di portarle all`attenzione della Pubblica Amministrazione».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox