25 Novembre 2013

I CONSUMATORI CHIEDONO I DANNI «MANCATO SERVIZIO PER 1,2 MILIONI»

I CONSUMATORI CHIEDONO I DANNI «MANCATO SERVIZIO PER 1,2 MILIONI»

«AMT NON LA PASSERÀ LISCIA: grazie allo sciopero ha risparmiato 1 milione e 250 mila euro e con quei soldi dovrà risarcite i cittadini». Furio Truzzi, segretario nazionale di Assoutenti, lancia il grido di battaglia. Nella quiete (apparente) dopo la tempesta (di una contestazione sindacale che ha rischiato di zioni dei consumatori – Assoutenti, Adiconsum, Codacons, Lega consumatori, Genova -Milano newsletter e Comitato pendolari Liguria – vanno al contrattacco. «Cinque giorni di sciopero selvaggio per ottenere nuovi tagli ai servizi (meno bus, meno linee) rappresenta forse un buon risultato per i sindacati. Di certo – si legge ancora in una nota congiunta delle sei associazioni che difendono i diritti dei consumatori – è un pessimo risultato per gli utenti genovesi senza, par di capire, neppurel’ inizio diriorganizzazionegestionale di una azienda inefficiente». Le stesse associazioni fanno sapere che «promuoveranno tutte le azioni a tutela dell’ utenza, a partire dalle richieste di risarcimento per i danni e disagi patiti che l’ azienda dovrà rimborsare». Quale la cifra richiesta? «Abbiamo stimato un danno medio giornaliero di 50 euro, salvo casi singoli più gravi che siano documentati, per il nizzazione di spostamenti con i propri mezzi o taxi, l’ annullamento di impegni e ritardi sul lavoro. Chiederemo all’ azienda o il rimborso individuale per chi si è ritenuto danneggiato o la destinazione dell’ importo al fondo di solidarietà degli autisti o la destinazione ad un fondo perle vittime dell’ alluvione in Sardegna».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox