27 Maggio 2011

I commenti del dopo: relazione condivisibile

ROMA Imprenditori e banchieri apprezzano la relazione. Ciascuno ha trovato nel discorso di Emma Marcegaglia una sollecitazione, uno stimolo, un motivo di condivisione. «Penso che la legge sulla concorrenza la dovranno fare. C’ è bisogno di liberalizzazioni in tema di ferrovie, autostrade, aeroporti, banche e assicurazioni. E’ importante per lo sviluppo del Paese», ha commentato il presidente dell’ Antitrust, Antonio Catricalà. Anche per il presidente della Fieg, Carlo Malinconico, «l’ appello ad un disegno riformatore che non può più attendere è totalmente condivisibile». «E’ stata una relazione basata sulla crescita, che chiama a raccolta tutti perché la mancanza di investimenti è un tema serio ed è molto importante che il governo faccia la sua parte», dichiara l’ amministratore delegato di Intesa Sanpaolo, Corrado Passera. E il presidente dell’ Abi, Mussari, ha definito «condivisibili le posizioni su Basilea 3 e decreto sviluppo». Su questo punto Mussari si è dichiarato disponibile a trovare un punto di equilibrio per una norma «che sia utile per le banche ma che non diventi uno strumento per operazioni poco trasparenti». Fedele Confalonieri, presidente Mediaset, ha apprezzato il richiamo a Max Weber e alla necessità «dell’ impegno del cittadino soprattutto nei momenti particolarmente gravi». Mentre l’ amministratore delegato di Alitalia, Rocco Sabelli, chiosa che «per dare il loro contributo alla crescita è sufficiente che gli imprenditori facciano bene il loro mestiere». Da parte sua il presidente di Rete Imprese Italia, Giorgio Guerrini si è detto in «totale sintonia» con la richiesta al governo di «scelte rigorose e coraggiose per restituire competitività alle imprese e al Paese, soprattutto attraverso la riduzione della pressione fiscale, la lotta alla burocrazia e agli sprechi, le liberalizzazioni dei servizi pubblici». L’ associazione dei consumatori Codacons commenta che «in Italia tutti parlano di liberalizzazioni e di libero mercato, ma sospetta che nessuno li voglia veramente».
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox