22 Giugno 2001

«Ho copiato la versione grazie agli sms»

LA CONFESSIONE

«Ho copiato la versione grazie agli sms»

GRAZIE all`sms, i messaggi che si inviano via Internet, ha potuto copiare la versione di Epitteto per la seconda prova scritta all`esame di maturità classica. Lo ha «confessato» ieri con una telefonata al centralino del Codacons un ragazzo che ha detto di chiamarsi Mario. «Alle 9,28 la commissione ci ha sequestrato i telefonini e ha dettato il titolo della prova, una versione di Epitteto», ha raccontato il giovane maturando.

«Alle 9,15, prima dell`inizio della prova, sono andato al bagno, e ho ricevuto la chiamata di mio cugino che, stando a casa, ha visto sul sito Internet di Kataweb il titolo della prova, e, tramite il cellulare, mi ha mandato in tempo reale una serie di short message con la traduzione delle parti più complicate della versione. Il resto è stato un gioco da ragazzi».

Per la seconda volta in due giorni, tuona il Codacons, «sono state violate le regole che vietano di far trapelare i titoli delle prove prima dell`annuncio ufficiale del ministero della Pubblica Istruzione».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox