fbpx
11 Febbraio 2013

Guasto informatico Fiumicino in tilt

Guasto informatico Fiumicino in tilt

 

Lunghe file per il check-in ieri mattina a FiumicinoFoto ansa FIUMICINO (ROMA) Caos e disagi ieri mattina per i passeggeri all’ aeroporto di Fiumicino: per due ore, dalle 7 alle 9, è andato in tilt per un guasto il sistema informatico denominato «Arco» utilizzato per tutte le operazioni di check-in e di carico dei bagagli dall’ Alitalia e dalle compagnie aeree Jat, Tunis Air e Royal Air Maroc. Inevitabili le ripercussioni per tutte le operazioni di accettazione dei passeggeri e dei relativi bagagli, con conseguenti ritardi, anche superiori ai 70 minuti, nella partenza di alcuni voli nazionali e internazionali. Ritardi e disagi anche per i passeggeri in partenza ieri pomeriggio dall’ aeroporto Marco Polo di Venezia rimasto chiuso fino a tarda serata a causa dello scoppio di uno pneumatico di uno dei carrelli di un aereo in fase di decollo. A bordo del Gulfstream IV diretto a Mosca Gaukhar Ashkenazi, 33 anni, nota come Lady Goga, ex compagna di Lapo Elkann. La milionaria kazaka qualche tempo fa ha acquistato la maison parigina Vionnet ed ha investito altre somme ingenti nel mondo della moda. La donna è rimasta illesa. A causa dell’ incidente, decolli e atterraggi sono stati sospesi. Alcuni voli in partenza da Venezia sono stati cancellati, quelli in arrivo sono stati dirottati su altri scali del Nord. Disservizi e cancellazioni Nello scalo romano ieri è stata invece una mattinata campale per centinaia di passeggeri che, per tutta la durata del black-out, hanno formato lunghe file, dal momento che le operazioni di accettazione, per circa due ore, si sono svolte manualmente. Lo stesso disservizio si è verificato per i passeggeri dei voli diretti a Nizza, Caracas e Algeri. A incappare nei disagi del black-out informatico anche Antonio Ingroia giunto a Reggio Calabria con circa due ore di ritardo. Il guasto tecnico di ieri mattina a Fiumicino è avvenuto a otto giorni di distanza dall’ incidente all’ Atr 72 della compagnia romena Carpatair, che operava sulla tratta Pisa-Roma per conto di Alitalia. L’ aereo, con 46 passeggeri a bordo e 4 membri dell’ equipaggio, è uscito fuori pista mentre era in fase di atterraggio. Sei in totale le persone rimaste ferite. Le polemiche non mancano. «Ci chiediamo se anche il sistema informatico Arco sia stato appaltato da Alitalia ai romeni di Carpatair ? ha detto il presidente del Codacons Carlo Rienzi ?. Ci chiediamo come sia possibile che nel 2013, in uno degli scali più importanti del mondo, Alitalia possa rendersi protagonista di problemi di questo tipo». nascosto

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox