12 Ottobre 2012

Guasto a Italo nel Valdarno Direttissima Roma-Firenze bloccata

Guasto a Italo nel Valdarno Direttissima Roma-Firenze bloccata

Fermi, per oltre tre ore e al buio. Un’ odissea per i viaggiatori a bordo del treno Italo 9918 partito da Salerno e diretto a Milano. Il convoglio, a causa di un guasto elettrico, si è fermato intorno alle 9.30 nel Valdarno sulla Direttissima Roma-Firenze, e a 40 km dal capoluogo toscano. A denunciare l’ accaduto il Codacons con le segnalazioni di alcuni passeggeri a bordo del treno. I pendolari sono stati fatti salire su un nuovo convoglio che sta trainando il mezzo guasto. Ma i soccorsi sono stati rallentati da un altro guasto che ha colpito, questa volta, l’ intera infrastruttura della Direttissima. Disagi e ritardi che hanno rallentato la circolazione ferroviaria dell’ alta velocità e regionale verso Roma e Firenze .A Santa Maria Novella si segnalano ritardi per tutti i treni, che hanno raggiunto in mattinata i 170 minuti. “In una giornata difficile e con rilevanti perturbazioni sulla linea direttissima Roma-Firenze, il forte ritardo del treno Italo è stato causato da un eccezionale e imprevedibile concorso di cause – dicono da Ntv – che ha visto aggiungere al guasto al treno, un inconveniente all’ infrastruttura che ne ha rallentato il soccorso”. La società proprietaria degli Italo, oltre al rimborso integrale del biglietto pagato, ha comunicato di offrire ai viaggiatori sul mezzo un biglietto gratuito di pari importo al viaggio effettuato. Codacons segnala poi che il disservizio di oggi “si aggiunge a quello che ha colpito un altro treno della flotta Ntv partito lunedì scorso da Salerno e dirottato poco dopo la partenza su Napoli a causa di problemi tecnici. A Napoli i passeggeri sono stati fatti scendere e trasferiti su altro treno, con disagi notevoli”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox