25 Giugno 2006

Grande caldo, a rischio gli anziani

Grande caldo, a rischio gli anziani

E` emergenza incendi e siccità

Primo fine settimana estivo all`insegna del caldo afoso in gran parte delle città italiane. L`ondata di calore che sta investendo il Paese da alcuni giorni è destinata a peggiorare, tanto che il termometro toccherà punte di 36 gradi. L`elevata temperatura ha fatto già scattare diverse emergenze. Siccità, incendi e rischi per la salute di oltre mezzo milione di anziani tra le più importanti. Le città più colpite dalla morsa di calore sono Roma, Milano e Brescia, a cui si aggiunge Palermo che entro domenica vedrà la colonnina di mercurio sfiorare i 34 gradi. Nelle città più a rischio il livello di allarme salirà a 3, il massimo nella scala di livello. Emergenza anziani: A destare preoccupazioni sono soprattutto le condizioni di salute di molti anziani che vivono soli in città. Fra gli oltre 10 milioni di ultre 65enni residenti in Italia, infatti, il cinque per cento corre rischi medio-alti dovuti a uno stato di salute “scuscettibile alle variazioni della temperatura e dell`aria“, avvisano gli esperti. Scattano, quindi, le contromisure. In Sicilia, ad esmpio, il Codacons ha lanciato un appello ai medici di famiglia affinchè visitino i loro pazienti più spesso. Anche l`associazione dei consumatori corre ai ripari contro le temperature record, stilando un decalogo di sopravvivenza. Come affrontare il caldo in città: si consiglia di bere molto, preparare pasti leggeri, evitare gli sbalzi di temperatura, non uscire di casa nelle ore più calde, utlizzare filtri solari, indossare vestiti di cotone o lino, bagnarsi spesso con acqua. Se siutilizzano farmaci consultare il proprio medico per evitare problemi. Il grande caldo mette a dura prova anche la salute degli animali ospitati nei giardini zoologici. A Roma, dove è prevista una temperatura di 36 gradi, il Bioparco ha messo in campo rimedi particolari. Piscina refrigerante per gli orsi, ghiaccioli alla canna di bambù per gli scimpanzè, carne bianca per i felini, non fieno ma erba fresca per gli erbivori. I più contenti sono gli elefanti che possono usufruire di una bella doccia rinfrescante. Allarme siccità: E` allarme siccità in Friuli Venezia Giulia, dove non piove dal 40 maggio scorso. Particolarmente sofferente il Friuli centrale, a causa dei bassissimi livelli del fiume Tagliamento. Giò ieri, invece, era scattato l`allarme incendi, che hanno già devastato intere zone di macchia mediterranea in Sicilia e alcuni uliveti nel Salento. In nove milioni verso il mare: Chi può, comunque, sta scappando dalla cappa di calore e di smog che asfissia le grandi città. Almeno 9 milioni, infatti, sono già sulle strade per raggiungere mete marine. Città dalle quali si scappa più velocemente sono Roma (450mila partenze), Milano (200mila), Torino (90mila). Genova e Bologna (50mila).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox