25 Giugno 2004

Graduatorie mangia diritti


E` bagarre sulla legge che modifica i criteri per l`iscrizione nelle graduatorie per l`immisisone a ruolo degli insegnanti. Ieri il Codacons, insieme all`associazione per i diritti civili nella scuola e a centinaia di docenti precari, ha presentato un ricorso al Tar del Lazio. Lo Snals ha chiesto al ministro Moratti di prorogare il termine del 31 luglio, mentre la Gilda ha scritto una lettera a Ciampi, Berlusconi e Moratti in cui chiede di riesaminare il provvedimento, giudicato «iniquo e inopportuno, lesivo dei diritti acquisiti e in generale del diritto proprio di ogni docente ad avere pari trattamento».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox