15 Giugno 2004

Gli undici partiti dello zero virgola

UN MILIONE E MEZZO DI VOTI

Gli undici partiti dello zero virgola




In gergo si chiamano i partiti da prefisso telefonico, zero e qualcosa. Undici liste, un milione e mezzo di voti – per la precisione 1.487.696 – e un seggio europeo guadagnato per il rotto della cuffia: quello della Fiamma Tricolore, 236.056 voti e lo 0,7%. Seguono dieci liste e un milione e duecentocinquantamila voti che non porteranno nessuno a Strasburgo. Anche se c?è chi consola: «Siamo il quindicesimo partito italiano!», esulta Carlo Rienzi, il leader del Codacons che si era presentato come il «Nader italiano» e con la Lista consumatori ha portato a casa 159.795 voti, lo 0,5%. Non è andata molto meglio a Pri-Liberal Sgarbi, il «partito della bellezza» fermo a 232.797 voti (0,7%). Idem per il Patto Segni-Scognamiglio (0,5), Alleanza Lombarda (0,5), i «Verdi Verdi» (0,5), Paese nuovo (0,2), No Euro (0,2) e il Movimento di Rauti (0,1), più due partiti storici come la Südtiroler Volkspartei (0,5%) e L?Union Valdôtaine (0,1).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox