1 Aprile 2011

Gli ambientalisti: “Giù l’ Osservatorio”

SALERNO – Si profila un nuovo caso Fuenti nel cuore del Cilento: le associazioni ambientaliste si schierano a favore dell’ abbattimento dell’ Osservatorio per lo studio delle migrazioni degli uccelli costruito sulla Mingardina, nel comune di Centola, mai entrato in funzione, e da dieci giorni sotto sequestro su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania. E’ il Codacons Campania a guidare la battaglia contro l’ «eco-mostro» attraverso l’ avvocato Pierluigi Morena dell’ ufficio legale: «L’ Osservatorio di Centola -dice il professionista -è la migliore rappresentazione della cattiva gestione del territorio: ingenti somme di denaro pubblico sono state spese per un’ opera inutile, utilizzando metodi ben lontani dall’ ingegneria naturalistica e in danno di luoghi protetti anche dall’ Unione Europea» . L’ area dove sorge l’ enorme «fungo di cemento» collocato sul ciglio della rupe della gola del fiume Mingardo è infatti contigua a un sito di interesse comunitario e a una zona di protezione speciale. «Il sequestro dell’ opera per difformità progettuali da parte della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania -riprende l’ avvocato Morena -segnala come le tante denunce presentate dal Codacons in questi anni andavano nella giusta direzione» . La battaglia del Codacons non è solitaria: anche Italia Nostra e Wwf sono pronti ad esprimersi contro la sopravvivenza della struttura che domina un’ intera vallata e determina un gravissimo impatto paesaggistico. La settimana prossima le associazioni ambientaliste convocheranno una conferenza stampa per illustrare le iniziative programmate per sensibilizzare l’ opinione pubblica sul caso. «Proseguiremo nella nostra battaglia -conclude Morena -consegnando un nuovo esposto alla Corte dei Conti di Napoli e alla Corte dei Conti europea affinchè valutino come sono stati spesi i fondi regionali e le eventuali responsabilità» . G. B. © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this