20 Dicembre 2018

Gli accertamenti sulla statale Sotto esame la segnaletica

«Adesso il nostro compito è quello di ricostruire con precisione la dinamica dell’ incidente, ma anche di verificare se in quel tratto di statale 38 dello Stelvio siano garantite le condizioni di sicurezza in ogni condizione». L’ inchiesta aperta in Procura per omicidio stradale non si limiterà a ricostruire la dinamica dell’ incidente, ma si prefigge anche di verificare «se la segnaletica orizzontale e verticale posta lungo la strada statale 38 possa aver tratto in inganno la conducente della Panda». Spiega così, il procuratore capo Claudio Gittardi, gli accertamenti disposti «per valutare se qualcosa ha contribuito a causare l’ incidente». «Molti si sono domandati come sia possibile che una della due autovetture abbia imboccato la nuova statale 38 contromano, ed è diffusa l’ opinione che in quella zona la segnaletica sia poco chiara», ha invece fatto sapere il Codacons, che ha aggiunto: «Presenteremo un esposto alla Procura della Repubblica, al fine di verificare la responsabilità penale per l’ accaduto. Presenteremo anche nomina di parte offesa nel procedimento».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox