28 Ottobre 2013

Giulia Arena da Messina è Miss Italia 2013

Giulia Arena da Messina è Miss Italia 2013

Scontro fra isole nel finale: Sicilia 2 e Sardegna 1 Miss Italia 2013 è Giulia Arena , 19 anni, di Messina (ME). Giulia è la prima miss incoronata su La7, al termine di una serata condotta da Massimo Ghini con la partecipazione di Cesare Bocci e Francesca Chillemi. È la decima Miss Italia siciliana eletta, la terza negli ultimi cinque anni. Alta 1.70 m, ha capelli castano chiaro ed occhi verdi. Si è diplomata quest’ anno al liceo scientifico. Ha deciso di trasferirsi a Milano e di iscriversi alla facoltà di Giurisprudenza Internazionale dell’ Università Cattolica. Ha un tatuaggio, poco sopra il cuore, che recita parte del ventiseiesimo canto dell’ Inferno (“Fatti non foste a viver come bruti…”): un modo per manifestare a tutti l’ orgoglio di potersi sentire “figlia di Dante”! Giulia, che in precedenza aveva vinto il titolo di Miss Cinema Planter’ s 2013, ha passato la fascia a Lara Quercioli (arrivata al concorso con il titolo di Miss Wella Professionals Toscana). La sfida finale si è giocata tra le isole: Sicilia e Sardegna, la prima rimasta in gara con due miss, la seconda con una. Dietro Giulia si sono classificate, rispettivamente seconda e terza classificata, Fabiola Speziale (Miss Miluna Sicilia, vincitrice dei titoli nazionali Miss Miluna e Miss Tv Sorrisi e Canzoni 2013) e Federica Ciocci (Miss Deborah Milano Sardegna). Tanti gli artisti e gli ospiti presentati nel corso della serata, a cominciare da Nina Zilli e Max Gazzé, quest’ ultimo che ha cantato il brano “Buon Compleanno”, in omaggio alla patron del Concorso Patrizia Mirigliani, nata proprio il 27 ottobre. Grandi applausi per l’ esibizione di Alessandro Siani e felicità per Giusy Buscemi, Miss Italia 2012, al momento del passaggio di consegne ad una sua conterranea. In giuria il regista Saverio Marconi, l’ attrice internazionale Caterina Murino e Miss Deborah Milano 1997, l’ attore e doppiatore Massimo Lopez, la conduttrice Rita Dalla Chiesa, l’ attrice Lucrezia Lante della Rovere, vincitrice nel 2012 del Premio Flaiano come miglior Interprete Femminile con il suo spettacolo teatrale Malamor, e il giornalista-conduttore Salvo Sottile, volto noto di La7. In platea importanti sportivi come Alessia Trost, campionessa mondiale juniores di salto in alto; Silvia Marangoni, trevigiana e campionessa del mondo di pattinaggio a rotelle; Manuela Di Centa, dirigente sportiva, politica ed ex fondista italiana, campionessa olimpica ai XVII Giochi olimpici invernali di Lillehammer nel 1994; Alberto Tomba uno dei protagonisti dello sci alpino dal 1986 al 1998, particolarmente nelle specialità di slalom speciale e slalom gigante e Chiara Calligaris, campionessa del mondo di Vela. Nel corso della serata sono state presentate le titolate nazionali ed è stata proclamata Miss Kia Soul Federica Lazzara (Miss Sicilia) eletta dal voto degli utenti sul  tramite un concorso che si è svolto nei giorni scorsi sulla pagina Facebook del brand. Spazio anche all’ iniziativa “Talking Stalking” portata avanti da Miss Italia con la collaborazione del Codacons, contro il femmicidio e la violenza sulle donne.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox