8 Febbraio 2021

Giochi:Tar,no ricorso Codacons su composizione Osservatorio

Ricorso ritenuto irricevibile e inammissibile
ROMA
(ANSA) – ROMA, 08 FEB – È stato dichiarato ‘irricevibile’ e ‘inammissibile’ il ricorso proposto da Codacons e Articolo 32-97 per contestare la composizione dell’Osservatorio per il contrasto della diffusione del gioco d’azzardo e il fenomeno della dipendenza grave, dal quale lamentavano di essere stati illegittimamente esclusi. L’ha deciso con sentenza il Tar del Lazio. I giudici hanno ritenuto che “per quanto riguarda il Codacons la notifica del ricorso introduttivo, avvenuta il 19.03.2020, vada ritenuta tardiva”; e questo perché “considerando che la conoscenza del decreto del 12.08.2019 risale al 12.09.2019”, l’associazione non si sarebbe “attivata in alcun modo per verificare quali soggetti vi fossero stati inseriti”. Il Tar ha poi accolto la tesi del Ministero della Salute secondo la quale il ricorso sarebbe stato inammissibile in quanto proposto in forma di ricorso collettivo. Premettendo che “per costante giurisprudenza, nel processo amministrativo il ricorso collettivo è ammissibile solo ove tra i ricorrenti non sussista un conflitto di interessi, anche solo potenziale”, i giudici hanno osservato che “sia l’associazione Articolo 32-97 che il Codacons affermano di possedere un autonomo titolo di legittimazione a far parte dell’Osservatorio, nel senso che essi potrebbero e dovrebbero esserne nominati membri anche se non sono inquadrabili in nessuna delle categorie da cui l’Osservatorio è da ultimo composto. Ma proprio tale pretesa rende i due ricorrenti in conflitto (quanto meno potenziale) tra di loro, perché il Ministero, come potrebbe, almeno secondo le affermazioni dei ricorrenti, nominare entrambi, potrebbe anche decidere di nominare uno solo tra essi, proprio perché la loro posizione non è riconducibile a nessuna delle categorie previste nel decreto del 12.08.2019”. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox