23 Dicembre 2001

Giochi pericolosi sequestrati

VENIVANO DALLA CINA
Giochi pericolosi, sequestrati
Non avevano il marchio europeo. Denunciati i titolari di otto ditte

Mega sequestro di giocattoli in Campania privi del marchio di garanzia della Comunità europea. Otto i denunciati. Una delle più grosse operazioni realizzate nel settore nel periodo di maggiore vendita: 214mila i «pezzi» fuorilegge scoperti. Le Fiamme Gialle hanno effettuato sequestri, tutti già convalidati dalle relative Procure, nelle province di Napoli, Salerno e Benevento, ma ad operare sono stati negli ultimi quattro giorni i finanzieri della compagnia di Eboli, diretta dal capitano Clemente Crisci. Denunciati i titolari di otto ditte, fra Napoli, Cerreto Sannita, San Lorenzello, Eboli, Battipaglia, Olevano sul Tusciano e Battipaglia.
Giocattoli di tutti i tipi, da quelli tradizionali ai più moderni, venduti a prezzi concorrenziali. Bambole, monopattini, animali di pelo o di pezza, costruzioni, macchine, anche telcomandate della polizia, lavagne, giochi elettronici, costruiti prevalentemente in Cina senza il rispetto delle norme di sicurezza, prescritte sia in relazione alle modalità di costruzione, che ai materiali utilizzati per evitare che possano risultare nocivi per i bambini. La Unione europea ha imposto severi controlli a cui sottoporre i giocattoli prima dell`apposizione del marchio.

La relativa disciplina è contenuta nella direttiva comunitaria 88 del 1991, recepita lo stesso anno in Italia. In particolare c`è il famoso trenino di Babbo Natale, di cui sono stati immessi sul mercato oltre 15mila pezzi, che desta maggiori preoccupazioni, essendo stato catalogato nell`ambito delle decorazioni natalizie: non figurando nella categoria dei giocattoli, non sarebbero stata osservata la rigida normativa di tutela.
Occhio quindi al marchio «CE», il primo attestato di garanzia. Ma i consigli di Raffaella D`Angelo, legale del Codacons, non si fermano qui: «È molto importante rispettare la fascia di età del bambino, a cui è destinato il giocattolo, che deve essere indicata sulla confezione, infatti per i più piccoli i giocattoli sono costruiti con particolari materiali e di dimensioni tali da evitare che possano essere ingeriti».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox