14 Dicembre 2012

Giochi e luci di Natale contraffatti, maxi sequestro della GdF

Giochi e luci di Natale contraffatti, maxi sequestro della GdF

Giocattoli e luminarie natalizie a basso costo nascondono insidie e pericoli per la salute. Il Codacons rilancia l’ allarme, mentre parte il rush finale per l’ acquisti di doni e addobbi, prendendo spunto da un’ operazione condotta dalle Guardia di Finanza, a Torino. I “baschi verdi” del comando provinciale hanno sequestrato, a due passi dal frequentatissimo mercato di Porta Palazzo, 172 mila articoli, giochi con i marchi contraffatti e luci pericolose. Gli oggetti erano in vendita in un negozio o accatastati in un magazzino gestiti da un cinese di 35 anni, J.C, che è stato denunciato per la violazione delle norme in materia di contraffazione e sicurezza dei prodotti. Il blitz rientra in un programma più vasto di merci illecite nel quartiere Aurora, uno dei più poveri del capoluogo piemontese, dove le Fiamme Gialle hanno sequestrato complessivamente 285 mila pezzi. L’ attenzione in questi giorni è concentrata soprattutto sugli articoli natalizi. In locali vicini al popolare mercato multietnico, la Guardia di finanza ha trovato giocattoli contraffatti e decine di migliaia di luminarie natalizie e decorazioni per alberi di Natale e presepi che, in violazione delle norme sul materiale elettrico di bassa tensione, presentavano una falsa marcatura CE della Comunità Europea. «In vista del Natale – è il moni to di Carlo Rienzi, presidente del Codacons – sono in arrivo in Italia migliaia di giocattoli contraffatti e pericolosi, con evidenti rischi per la salute dei bambini italiani». L’ associazione dei consumatori ha preparato un decalogo di accorgimenti per non correre rischi. Si comincia dall’ invito a cercare i marchi di sicurezza IMQ e CE, meglio ancora anche la certificazione “Giocattoli Sicuri” dell’ Istituto Italiano Sicurezza Giocattoli. Ma attenzione – ricorda il Codacons – che non siano stati falsificati. Per essere sicuri, la scelta migliore è quella di servirsi di «negozi di fiducia, mai di venditori ambulanti e non autorizzati» e di puntare su articoli prodotti «da ditte specializzate e note nella vendita di giocattoli per bambini». La serie di raccomandazioni del Codacons prosegue invitando all’ attenzione a sincerarsi che non siano stati usati prodotti tossici o materiali facilmente infiammabili. 3.

moreno sabbiati

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this