15 Febbraio 2008

Giocare un`ora a calcetto costa in media 5 euro

Giocare un`ora a calcetto costa in media 5 euro
Prezzi sostanzialmente invariati, anche per praticare il tennis

Cinque euro per giocare un`ora a calcetto, circa tre euro in più per una partita di tennis. Sono i prezzi medi che si trova a spendere un lucchese che vuole praticare questi sport. Rispetto agli aumenti in doppia cifra denunciati dal Codacons a Roma e a Milano, a Lucca non si registrano grandi incrementi con tariffe che sono rimaste praticamente immutate salvo qualche arrotondamento. I prezzi quindi non salgono anche se – come dice il presidente del Csi Giuseppe Lucchesi – negli anni scorsi le tariffe dei nostri campi erano mediamente più alte rispetto a quelle delle province vicine, Pisa in particolare. Certo è che i costi di manutenzione continuano a crescere. Basti pensare ai rincari per acqua, luce e riscaldamento. In questo modo i margini di guadagno diventano sempre più esigui. Al Tennis Club Vicopelago possono giocare soo i soci e i ragazzi sotto i 20 anni e le tariffe per il 2008 hanno avuto ritocchi modesti. “Un`ora di singolare sul campo all`aperto costa 7 euro – dice la presidente Paola Cecchini -, per il doppio si pagano 10,60 euro mentre un`ora al coperto costa 20 euro. Tutte spese da dividere in due o in quattro. I nostri aumenti sono di pochi centesimi, il più significativo è di 2 euro per giocare al coperto. I costi di gestione continuano a salire, senza contare che per montare e smontare un pallone ci vogliono 1500 euro in un anno“. Stesso ragionamento al Club il Valico di Altopascio dove ci sono due campi che d`inverno vengono coperti. Giocare costa 14 euro all`ora per i soci, 17 euro per gli altri. “Purtroppo i rincari ci sono – fanno sapere – ma non possiamo comportarci diversamente ritoccando le tariffe“. Al Tennis Al Poggio a Sant`Anna il caro euro per il momento non è arrivato e i prezzi sono rimasti invariati da prima del 2002. I non soci spendono 14 euro per giocare a tennis al coperto fino alle 12,30, nel pomeriggio il prezzo sale a 18 euro. Qui c`è pure il campo da calcetto. “Il giorno si spendevano 70mila lire e la sera 100mila – dicono i gestori -, con l`arrivo dell`euro abbiamo fatto la conversione e ora le tariffe sono 37 e 52 euro. Non le abbiamo più ritoccate nonostante gli aumenti per le spese e la maggiore concorrenza“. L`Aics, che aveva in gestione anche il circolo del tennis allo stadio, ora si occupa solo del campo di calcio a 5 del Circolo di Vicopelago dove si può giocare con 45 euro di giorno che salgono a 55 la sera. In più qui si gioca in un pallone al coperto in un campo riscaldato anche d`inverno. Prezzi invariati da cinque anni al Final Club di Spianate dove il giorno si spendono 50 euro e la sera 60. “In più facciamo convenzioni con ditte e privati: ogni dieci partite se ne fa una gratis“. Uno sconto del 10% per i clienti più fedeli. “Per fronteggiare l`aumento dei costi cerchiamo di organizzare un torneo in più durante l`anno“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox