23 Gennaio 2010

GF10: Matrimonio, concorrenti che arrivano dalla Spagna e concorrenti troppo macho

Matrimonio, concorrenti che arrivano dalla Spagna, concorrenti troppo macho. E ora anche una bestemmia in diretta tv. Il «Grande fratello 10» stenta a catturare grandi platee come una volta ma non smette di far discutere. Nel mirino ora c’ è il palestrato pugliese Massimo Scattarella che, parlando con Veronica, si sarebbe lasciato sfuggire una frase blasfema, tappandosi subito dopo la bocca con le mani. Il filmato incriminato già impazza su YouTube, ma il Codacons chiede la testa del concorrente. E tutto fa presumere che Massimo possa essere espulso, visto che una bestemmia costò l’ esclusione da «L’ isola dei famosi» a Massimo Ceccherini. Identica sorte toccata a Francesco Baccini concorrente di «Music Farm» e a Roberto Da Crema (star delle televendite) a «La Fattoria». «Come per i precedenti casi registrati nelle altre edizioni del Gf, chiediamo a Canale 5 di prendere provvedimenti nei confronti del concorrente» afferma il presidente del Codacons, Carlo Rienzi «considerato che la frase pronunciata, che più che una classica bestemmia sembra una generica blasfemia, ha potuto urtare la sensibilità di molti telespettatori che in massa si stanno rivolgendo alla nostra associazione». All’ appello si uniscono il Moige (Moige Movimento italiano Genitori) e l’ associazione di telespettatori cattolici Aiart, mentre l’ Aduc (associazione per i diritti degli utenti) non ci sta: «Invitiamo questi bigotti, nella loro azione moralizzatrice, ad aprire meglio orecchie e occhi e ascoltare tutte le parolacce che vengono pronunciate in tv in fasce protette e no e, per essere coerenti, a richiedere, per esempio, che Vittorio Sgarbi non sia più invitato in tv cosi come tanti altri personaggi pagati fior di quattrini per essere lì e parlare, anche in quel modo colorito». r. s. © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this