24 Aprile 2020

Gettonopoli, il Codacons vince la battaglia

Antonella Scalzi La pandemia non soffoca “Gettonopoli” e il Codacons ora è davvero a un passo dal completare il puzzle che riguarda i rimborsi erogati nella consigliata 2012 – 2017. Il settore Personale e Organizzazione di Palazzo de Nobili ha infatti concesso dieci giorni di tempo ai consiglieri comunali che all’ epoca dei fatti erano dipendenti di ditte private soggette a rimborso per presentare opposizione motivata. Stesso lasso di tempo concesso ai loro datori di lavoro, ma il Codacons già assapora una certezza: «Il procedimento di accesso si concluderà entro il 15 maggio». Si tratta di anni non toccati dall’ inchiesta che a dicembre accese i riflettori sulla gestione della commissioni consiliari, ma sui quali il Codacons pretende chiarezza. L’ intento è verificare «la trasparenza amministrativa nonché tutti i possibili condizionamenti subiti dall’ attività consiliare» attraverso l’ analisi di determine dirigenziali non più consultabili sull’ albo pretorio online, ma che – questo il sospetto – «potrebbero anche rivelare verità scottanti». Salvo sorprese, il vicepresidente nazionale del Codacons, Francesco Di Lieto, l’ ha spuntata e ora non vede l’ ora di sborsare quei 26 centesimi a facciata chiesti dal Comune per mettere nero su bianco documenti che, qualora i sospetti fossero confermati, potrebbero anche scoperchiare un vaso di Pandora. È la perseveranza che ripaga l’ attesa perché Di Lieto non mollò la presa neppure quando dal Comune presero tempo puntando sulla «gravosa attività lavorativa istituzionale in corso». Anzi, quella fu la freccia che fece scoccare la diffida trasmessa in procura e ruppe la pax imposta dal Covid – 19. Ora l’ attesa è tutta per il 15 maggio, tre settimane ancora per sapere se davvero il carteggio che riguarda i rimborsi erogati dal Comune ai datori di lavoro dei consiglieri tra 2012 – 2017, è così «interessante» come immagina il Codacons. I consiglieri comunalihanno dieci giorniper presentare opposizione.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox