fbpx
6 Giugno 2019

Gela, esplosione al mercato: 20 persone ferite, 4 in gravi condizioni

 

Gabriele Laganà Cresce ancora il bilancio delle persone rimaste ferite nell’esplosione di una bombola di gas, avvenuta questa mattina, al mercato rionale di via Madonna del Rosario di Gela, in provincia di Caltanissetta.

Il bollettino medico, confermato dai vigili del fuoco, parla di venti persone che hanno riportato lesioni a seguito della violenta deflagrazione.

Quattro sono i feriti gravi. Preoccupano, in particolare, le condizioni della 22enne M. M. che, a quanto pare, sarebbe una delle ambulanti che lavoravano sul camioncino della rosticceria dove si è verificata l’esplosione. La ragazza avrebbe riportato ustioni su quasi il 60% del corpo e attualmente si trova ricoverata nel reparto Grandi ustionati dell’ospedale Cannizzaro di Catania.

Tra gli altri feriti in modo serio ci sono C. M., una 27enne donna incinta all’ottavo mese di gravidanza, T. N., un uomo di 42 anni, e C. C. , ragazzo di 14 anni. Non è escluso che altre persone, viste le loro condizioni, possano essere trasferite nelle prossime ore nei reparti grandi ustionati degli ospedali di Catania e Palermo. Intanto la Procura di Gela ha aperto un’inchiesta per fare luce sull’accaduto.

“Nell’esprimere vicinanza ai feriti, con rammarico colgo l’occasione per denunciare l’assenza di controlli e la mancata osservanza delle norme di sicurezza che, se rispettate, avrebbero permesso di evitare o quantomeno di prevenire eventi del genere che sono solo gli ultimi di una lunga serie”. È quanto ha affermato in una nota Francesco Tanasi, segretario nazionale del Codacons, in merito all’esplosione avvenuta nel mercato rionale di Gela.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox