21 Ottobre 2014

Gay: Codacons, ricorso al Tar contro diffida prefetto di Roma

Gay: Codacons, ricorso al Tar contro diffida prefetto di Roma

(AGI) – Roma, 21 ott. – Il Codacons annuncia battaglia contro la diffida del prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, che ieri ha formalmente invitato il sindaco Marino ad annullare le 16 trascrizioni di nozze gay contratte all’estero. Lo annuncia una nota dell’associazione, che per bocca del presidente Carlo Rienzi commenta le decisioni del prefetto: “Stiamo lavorando per impugnare la diffida del prefetto e presentare al Tar un ricorso d’urgenza con richiesta di provvedimenti ante causa, in modo da bloccare qualsiasi atto teso ad annullare le trascrizioni registrate da Marino”. Questo perche’, spiega Rienzi, “l’annullamento delle registrazioni annunciato da Pecoraro si porrebbe in evidente conflitto con le disposizioni comunitarie che impongono agli Stati membri il riconoscimento del diritto alla vita familiare indipendentemente dal sesso degli individui”. (AGI) St2/Gav (Segue)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this