15 Gennaio 2015

Fumo: Codacons, i registi italiani sbagliano

Fumo: Codacons, i registi italiani sbagliano

(AGI) – Roma, 15 gen. – “Una posizione immorale e al limite dell’indecenza”. Cosi’ il Codacons bolla l’appello lanciato da alcuni registi italiani contro la norma, annunciata dal Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, finalizzata a vietare le sigarette nei film e nelle fiction.
   Vi e’ una colossale letteratura scientifica che dimostra in modo incontestabile – spiega una noat – come le compagnie del tabacco abbiano investito soprattutto del cinema e della televisione per propagandare il tabacco, per conquistare i giovanissimi e consolidare il consumo di sigarette con danni alla salute, all’economia nazionale e all’ambiente. L’OMS ha assunto una posizione chiara contro questa spudorata incentivazione al consumo di tabacco, che il Prof. Stanton Glantz promuove attraverso il programma “Smoke Free Movies” (www.smokefreemovies.ucsf.edu).(AGI) Red (Segue)

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox