17 Maggio 2019

Fs: Codacons, rincari sospetti dopo sciopero,azienda spieghi

Senza adeguate spiegazioni scatterà denuncia
ROMA
(ANSA) – ROMA, 17 MAG – “Prezzi dei biglietti maggiorati per i treni in partenza subito dopo il termine dello sciopero dei treni odierno?” Lo chiede il Codacons a Trenitalia, dopo le segnalazioni giunte da alcuni utenti su rincari sospetti delle tariffe. “Abbiamo deciso di presentare una istanza a Trenitalia affinché dia risposte ai cittadini circa le proprie politiche tariffarie – spiega il presidente Carlo Rienzi – Vogliamo sapere come sia possibile che un biglietto che nella fascia di sciopero costa 43 euro, come nel caso del Frecciargento Roma-Benevento, sia venduto a 51 euro nel caso di partenza sempre in data odierna ma successiva alla fine dello sciopero, per ritornare a costare 42,90 euro ad esempio se acquistato per martedì 21 maggio”. “Non vorremmo essere in presenza di forme speculative sull’esigenza dei cittadini di spostarsi dopo le agitazioni sindacali che oggi hanno causato disagi in tutto il paese, e pertanto chiediamo all’azienda di fornire giustificazioni su tali rincari. In assenza di adeguate spiegazioni scatterà una denuncia penale per truffa e tentata estorsione”. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox