2 Febbraio 2012

Freddo polare, treni fermi per ore e voli cancellati a Linate  

Freddo polare, treni fermi per ore e voli cancellati a Linate
  l’ ondata di gelo continua a causare molti problemi. a forlì sono ripartiti i 3 convogli fermi dalla notte scorsa. disagi sulle autostrade.
 

da Libero.it

L’ ondata di gelo siberiano che attanaglia la penisola non ha intenzione di fermarsi e ora si sta spostando verso Sud. La neve e il ghiaccio hanno causato moltissimi problemi soprattutto sulla rete ferroviaria. Il treno Intercity 615 Bologna – Taranto, rimasto bloccato mercoledì per 7 ore senza riscaldamento e acqua, nelle campagne sull’ Appennino, è arrivato in serata alle 21.40 alla stazione di Forlì dove i 600 passeggeri hanno ricevuto assistenza e sono stati poi trasferiti su un altro treno per la prosecuzione del viaggio. "I passeggeri del treno intercity bloccato da ore alle porte di Forlì devono essere risarciti non solo per i danni materiali legati al ritardo del convoglio, ma anche per gli enormi danni esistenziali che stanno subendo oramai da ore" afferma il presidente del Codacons Carlo Rienzi. Treni fermi – Altri due convogli erano rimasti fermi ieri sera nella zona di Forlì. I treni Milano-Pescara e Milano-Ancona, rimasti bloccati anche loro a causa delle intense precipitazioni nevose, sono ripartiti questa mattina verso le 5 e dovrebbero essere in dirittura d’ arrivo. Cancellati 19 voli – A causa dell’ ondata di maltempo che ha colpito il nord del Paese Alitalia ha avviato una riduzione pianificata del numero dei voli operati presso l’ aeroporto di Milano Linate, contattando preventivamente i passeggeri interessati che sono stati prevalentemente ricollocati su voli nella stessa fascia oraria. Per la giornata del 2 febbraio, Alitaia in accordo con Sea, ha cancellato 14 voli in partenza da Linate e 5 in arrivo. Disagi nelle Marche – Il freddo siberiano è stato causa di forti disagi nelle Marche dove vento e neve stanno investendo la regione ormai da due giorni. In alcune zone di Pesaro manca la corrente elettrica, così come a Fossombrone e in altre località minori dell’ Urbinate, area dove sono caduti fino a 80 centimetri d neve. Scuole chiuse oggi nel pesarese, in molte città dell’ anconetano e del maceratese, e in alcuni centri dell’ entroterra ascolano. Bora a Trieste – A Trieste continua anche oggi a soffiare impetuoso il vento di bora con raffiche intorno ai 130 chilometri orari e una media di 70-80 kmh. Vento, freddo e temperature sottozero ovunque in Friuli Venezia Giulia con la colonnina di mercurio che su alcuni rilievi è precipitata a -10 e -15. Rallentamenti autostrade – Permangono i disagi alla viabilità dovuti al maltempo che ha colpito l’ Italia a partire dalla giornata di ieri. Al momento, tra l’ Emilia Romagna e la Toscana rimane provvisoriamente chiusa la E45 (SS3bis), in entrambe le direzioni, dal km 133,7 al km 222, dove da ieri pomeriggio alcuni mezzi pesanti intraversati, che non hanno rispettato il divieto di transito disposto con ordinanze Prefettizie su tutta la regione, hanno causato un blocco della circolazione e reso difficile l’ intervento dei mezzi speciali dell’ Anas.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox