22 Gennaio 2013

Frazione senz’acqua Comune sotto accusa

Frazione senz’acqua Comune sotto accusa

 

Pasquale Sorrentino PADULA. «Siamo privi di acqua potabile e nessuno pensa a risolvere il problema». In contrada Volta Cammino di Padula numerose abitazioni, da anni, non hanno la possibilità di accedere alla rete idrica per usufruire dell’ acqua potabile. L’ ennesima denuncia sul caso è arrivata dal Codacons Vallo di Diano. L’ associazione consumatori in un comunicato ha raccontato la vicenda. «Da anni numerosi cittadini stanno chiedendo all’ amministrazione di poter usufruire di acqua potabile nelle loro case, ma il Comune non da risposta», accusa il presidente De Luca. Uno studente della frazione si è fatto portavoce dei disagi dei suo 465 concittadini ed ha scritto una lettera al sindaco di Padula, alla Consac, che si occupa della gestione idrica, e al Distretto sanitario dell’ Asl per protestare. La lettera è riportata integralmente dal Codacons come testimonianza dell’«incresciosa situazione in cui versano le famiglie residenti in via Volta Cammino a causa dell’ assenza della rete di distribuzione dell’ acqua potabile». «Sono ormai anni in cui sentiamo solo promesse, ma purtroppo nulla è stato fatto. Siamo preoccupati – scrive lo studente – dall’ elevato rischio chimico e microbiologico, associato all’ uso in ambito domestico di acqua non potabile. Nella zona vivono famiglie con dei bambini ed è per i nostri figli che avvertiamo più paura». Il Consac ha risposto che non può garantire il servizio in quanto in quella zona non esiste la rete di distribuzione idrica che deve essere installata dal Comune. «Una situazione vergognosa – rimarca l’ opposizione di Padula – è un problema annoso al quale gli amministratori non hanno mai dato risposta. Abbiamo proposto diverse interrogazioni sull’ argomento, tutto inutile». Il sindaco Paolo Imparato, sottolinea, invece, di non essere mai stato indifferente al problema. «Occorrono – fa notare- almeno due milioni di euro per poter completare la rete idrica. Da parte della nostra amministrazione sono stati già presentati due progetti alla Regione. Ma se non dovesse arrivare il finanziamento il completamento della rete idrica sarà molto difficile». © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this