20 Ottobre 2017

FORUM DELL’AGRICOLTURA: CODACONS CRITICA INTERVENTO PHILIP MORRIS E CONAD

     

    ESALTATO BUSINESS DEL TABACCO IN AGRICOLTURA MA NESSUN RIFERIMENTO AI MORTI DA FUMO. NO AL GRANO STRANIERO PERICOLOSO PER LA SALUTE

     

    Critiche del Codacons all’intervento della Philip Morris oggi nel corso del Forum dell’agricoltura organizzato a Cernobbio da Coldiretti, dove il presidente della multinazionale del fumo, Eugenio Sidoli, ha esaltato il business del tabacco in Italia, prevendendo la crescita dei fumatori nei prossimi anni.
    “Peccato che Sidoli non abbia dato anche i numeri sui decessi causati dal fumo registrati ogni anno in Italia, circa 80mila morti riconducibili in modo diretto o indiretto al tabacco – afferma il presidente Carlo Rienzi – Unica speranza è quella di sostituire le sigarette tradizionali con sistemi di fumo alternativi, in grado di ridurre i rischi per la salute umana; uno sforzo indispensabile su cui, tuttavia, nutriamo poche aspettative”.
    Altro aspetto delicato toccato oggi a Cernobbio è quello del grano, con l’Ad di Conad che, intervenendo al Forum, ha chiesto di non criminalizzare il grano straniero. Una posizione non condivisa dal Codacons, che ricorda l’importanza di sapere come viene coltivata l’importante materia prima utilizzata per una miriade di prodotti alimentari, e che non può essere in nessun modo contaminata da sostanze vietate in Italia ma lecite all’estero.

     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox