14 Maggio 2015

Fonsai:Unicredit e Consob parti civili contro Paolo Ligresti

Fonsai:Unicredit e Consob parti civili contro Paolo Ligresti

(ANSA) – MILANO, 14 MAG – Unicredit, la Consob e circa duemila ex azionisti sono stati ammessi come parti civili nel procedimento a carico di Paolo Ligresti e altre due persone imputate a Milano per aggiotaggio e falso in bilancio aggravato per la passata gestione di Fonsai. Lo ha deciso nel corso dell’udienza preliminare il gup di Milano Andrea Ghinetti, il quale, però, non ha ammesso le richieste di costituzione di parte civile avanzate da alcune associazioni dei consumatori, come Federconsumatori e Codacons. Nel procedimento, trasmesso per competenza territoriale da Torino a Milano, accanto a Paolo Ligresti, ex consigliere di amministrazione di Fonsai e difeso dal legale Davide Sangiorgio, sono imputati Pier Giorgio Bedogni, ex dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili, Fulvio Gismondi, allora attuario della compagnia assicurativa e difeso dal legale Ambra Giovene, e la stessa Fondiaria-Sai per la legge sulla responsabilità amministrativa degli enti. Gismondi risponde anche di falso ideologico, mentre Paolo Ligresti allo stato è latitante: due anni fa è sfuggito agli arresti e vive in Svizzera. Il giudice, oltre ad escludere le associazioni dei consumatori (alcune erano state ammesse come parti civili quando il procedimento era ancora radicato a Torino), ha disposto la notifica per la citazione come responsabile civile di UnipolSai, su cui, poi, le parti dovranno discutere e il gup si dovrà pronunciare. I circa duemila ex azionisti di Fonsai, Premafin e Milano Assicurazioni sono stati ammessi come parti civili, anche se per quanto riguarda quelli di Milano Assicurazioni non per tutti e due i reati contestati ai tre imputati, ma solo per l’aggiotaggio. L’udienza preliminare proseguirà il primo luglio (altre date fissate per il 6, il 13 e il 15 luglio). (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox