fbpx
27 Dicembre 2019

FLIXBUS, BUS MILANO-SICILIA FERMI IN CALABRIA: AZIONE A TUTELA DEI PASSEGGERI

    Due autobus Flixbus avrebbero dovuto portare 120 passeggeri dal Nord alla Sicilia, ma si sono fermati in Calabria. Il Codacons interviene per tutelare i passeggeri!

    I FATTI

    Odissea – o meglio, viaggio-beffa – il 21/12/2019 per un gruppo di 120 persone partite da Milano per raggiungere Messina e Catania, quasi tutte di origine siciliana, che tornavano sull’isola per trascorrere le feste con i parenti. I due autobus della compagnia Flixbus avrebbero dovuto accompagnarli in Sicilia ma si sono fermati a Sant’Onofrio, in provincia di Vibo Valentia. La ragione? I mezzi Flixbus avevano accumulato tre ore di ritardo, costringendo gli autisti – che avevano superato il loro monte ore – a fermare il pullman in Calabria.

    LE REAZIONI

    Sono dovuti intervenire i carabinieri, per placare le ire dei passeggeri: i siciliani sono stanchi di dover affrontare viaggi della speranza per fare rientro a casa in aperta violazione del principio di continuità territoriale. Questo, infatti, dovrebbe garantire uguale diritto di movimento e condizioni di viaggio dignitose a tutti i cittadini in tutto il Paese!

    Si è invece trattato a tutti gli effetti di un’interruzione di pubblico servizio, sulla quale dovrà indagare la magistratura: per questo, l’Associazione ha deciso di presentare un esposto e di mettere a disposizione dei cittadini coinvolti un modulo di reclamo, rimborso e risarcimento.

    L’INIZIATIVA CODACONS

    Per iscriverti al Codacons e scaricare il modulo per chiedere il rimborso del viaggio più i danni clicca qui.

        Previous Next
        Close
        Test Caption
        Test Description goes like this
        WordPress Lightbox