fbpx
5 Giugno 2019

FISCO, ONLUS: DOMANI CASSAZIONE DECIDE SU ESONERO CONTRIBUTO UNIFICATO

     

    QUESTIONE PORTATA DINANZI SUPERMA CORTE DAL CODACONS DOPO SENTENZE DISCORDANTI DELLE COMMISSIONI TRIBUTARIE. IN GIOCO I DIRITTI DEI CITTADINI MENO ABBIENTI

    Domani la sezione tributaria della Corte di Cassazione (Rel. Cosmo Crolla) deciderà se esonerare le Onlus dal pagamento del contributo unificato. A portare la questione dinanzi la Suprema Corte il Codacons che, come si ricorderà, ha avviato una battaglia a suon di ricorsi (e subito pesanti pignoramenti) allo scopo di confermare in Italia l’esonero dal balzello per quelle associazioni che ricorrono alla giustizia al fine di tutelare interessi collettivi e per avviare azioni sociali.
    Il Fisco italiano richiede infatti alle Onlus il pagamento del contributo unificato nonostante la legge vigente preveda che tali realtà associative possano ricorrere alla giustizia senza sottostare all’ingiusto balzello – spiega il Codacons – Una questione sulla quale le Commissioni tributarie si sono spaccate, decidendo in modo discordante al punto da spingere l’associazione a portare il caso in Cassazione.
    “In gioco non ci sono solo gli interessi delle Onlus, ma i diritti di migliaia e migliaia di cittadini meno abbienti che, non avendo i mezzi economici per ricorrere alla giustizia, si affidano ad associazioni che li rappresentano – afferma il presidente Carlo Rienzi – Se la Cassazione non confermerà l’esonero dal contributo unificato sarà impossibile per le organizzazioni del terzo settore portare avanti importanti battaglie legali a tutela dell’ambiente, della collettività, degli utenti e dei lavoratori, a tutto vantaggio di lobby e multinazionali che avranno campo libero e nessun ostacolo sul loro cammino”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox