3 Dicembre 2013

FISCO: LETTA, VIA A NUOVO ISEE, LOTTA A FALSI POVERI

FISCO: LETTA, VIA A NUOVO ISEE, LOTTA A FALSI POVERI

CODACONS: LOTTA AGLI EVASORI O GIRO DI VITE?

Il Consiglio dei ministri ha completato e firmato il percorso per il nuovo Isee. Per il premier Enrico Letta ed il ministro del Lavoro Enrico Giovannini si interviene in modo significativo in favore delle famiglie e dei disabili. Il nuovo indicatore, inoltre, servirà a restringere il campo dell’evasione ed evitare ruberie.
Per il Codacons, se fosse così, sarebbe sacrosanto. L’associazione di consumatori, però, vuole vederci chiaro per capire se si tratta di lotta agli evasori, cosa ovviamente condivisibile, o di un giro di vite mascherato. Se, infatti, è certamente doveroso incrociare i dati, cosa che l’associazione chiede da anni,  e fare maggiori controlli, più sospetto è il maggior peso dato a chi possiede una casa, considerato che, secondo l’ultimo Annuario statistico pubblicato dall’Istat, il 72,4% delle famiglie residenti è proprietario dell’abitazione in cui vive, mentre a pagare un canone di locazione è solo il 18%.
Avere una casa, insomma, specie se ereditata, non significa certo stare bene e non avere problemi ad arrivare alla fine del mese, dato che i muri non si possono mangiare. Giusto, invece, pesare maggiormente chi, a parità di reddito, deve pagare anche un affitto.  In tal senso, bene aver aumentato l’importo dell’affitto che si può portare in detrazione del reddito.
Ottimo anche che sia direttamente l’Inps a compilare, attraverso le banche dati, alcune delle voci che oggi sono autodichiarate, purché poi si consenta al cittadino di intervenire nel procedimento per integrare e contestare eventuali errori.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox