fbpx
12 Aprile 2006

Firme contro le antenne posizionate sul casinò

Firme contro le antenne posizionate sul casinò



Iniziano a mobilitarsi i genitori degli alunni che frequentano l`elementare Manzoni, scuola che si trova proprio di fronte a Ca` Vendramin-Calergi e alle antenne che sono state montate sul tetto del Casinò. Dopo i giorni di chiusura della scuola, per dare spazio ai seggi elettorali, i genitori hanno iniziato a raccogliere le prime firme per opporsi alla presenza dei ripetitori. E al loro fianco, oltre al Codacons, che ha inviato una diffida al sindaco sul tema, si è schierato anche il comitato di Cannaregio contro le antenne. “Non si capisce come la Commissione di Salvaguardia abbia potuto dare il permesso per montare su Ca` Vendramin Calergi, e in quel modo, i ripetitori sotto accusa“, commenta Marina Corrier. “E` una struttura enorme che si vede sia dalle calli che dallo stesso Canal Grande. Non c`è davvero più pudore: quindi via con le visite turistiche in laguna con vista sulle antenne! Il coordinamento dei comitati comunali da tempo si batte oltretutto per sperimentare anche in centro storico le nanocelle, ma con questo andazzo ci sembra che la tendenza sia differente. Anche perché, se si parla di utilizzare i campanili della Curia per spostare i ripetitori, significa che le nanocelle non verranno contemplate“. L`esponente del comitato di Cannaregio ha poi stigmatizzato le scelte del Comune, visto che la Casinò Spa è una società partecipata. “E quindi se da un lato il consiglio comunale intende tutelare i siti sensibili“, aggiunge Marina Corrier, “non capiamo perché monti antenne di fronte a una scuola. E` un sito sensibile“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox