25 Gennaio 2019

FIRENZE, CONCORSI PILOTATI ALL’UNIVERSITA’: CODACONS SI COSTITUISCE PARTE OFFESA

     

    ASSOCIAZIONE INVITA TUTTI I CANDIDATI BOCCIATI A COSTITUIRSI NEL PROCEDIMENTO PER FAR VALERE I PROPRI DIRITTI E OTTENERE IL GIUSTO RISARCIMENTO

    Sulla grave vicenda dei concorsi pilotati presso la facoltà di Medicina dell’Università di Firenze, il Codacons si costituisce oggi parte offesa e invita tutti i soggetti interessati ad attivarsi per tutelare la propria posizione e chiedere il risarcimento dei danni subiti.
    Come noto la Procura di Firenze, nella persona del P.M. Tommaso Coletta, ha avviato una inchiesta sui concorsi truccati all’Università di Firenze che vedrebbe ben 12 professori indagati per aver alterato i concorsi per le cattedre di Medicina. Abuso d’ufficio e turbamento del procedimento amministrativo diretto a stabilire il contenuto del bando sarebbero i reati contestati e sui docenti penderebbe anche una richiesta d’interdizione dai pubblici uffici. L’inchiesta sarebbe partita da un esposto presentato da un professore associato, che avrebbe denunciato diverse violazioni in seguito alle quali mesi di indagini con intercettazioni telefoniche e microspie avrebbero fatto emergere come fossero proprio i docenti a decidere, nei loro uffici, chi meritasse il posto e chi no. Cinque i concorsi al centro dei sospetti della magistratura, per ruoli di ricercatore, professore associato e ordinario, ma anche un primariato ospedaliero.
    Il Codacons ha depositato oggi la propria costituzione di parte offesa nel procedimento, chiedendo alla Procura di procedere ad un estensione delle indagini anche in relazione ai reati di cui agli artt. 328 cp; 640 cp; art. 640 bis cp, omesso controllo e vigilanza, falso in atto pubblico ex art. 476 cp, concorso nei suddetti reati.
    L’associazione invita poi tutti i candidati che hanno partecipato ai concorsi oggetto di contestazione a costituirsi parte lesa nell’inchiesta, perché se saranno accertati illeciti o irregolarità sarà possibile far valere i propri diritti e ottenere il risarcimento dei danni subiti. Gli interessati possono ottenere informazioni inviando una mail all’indirizzo info@codacons.it

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox