fbpx
22 Febbraio 2013

Fiorito, il Pdl parte civile

Fiorito, il Pdl parte civile

 

IL PROCESSO Per due anni è stato a capo del gruppo consiliare del Pdl alla Regione Lazio. Da oggi però per Franco Fiorito, il “Batman” di Anagni, quel gruppo politico sarà il primo avversario nel processo che lo vede imputato con l’ accusa di peculato. Il Pdl della Pisana sarà, infatti, parte civile nel processo che coinvolge anche due ex capo segreteria. Ieri mattina Batman si è presentato in aula scortato dai suoi avvocati, Carlo Taormina ed Enrico Pavia. Oltre al Pdl è stata accettata la costituzione di parte civile del Codacons che intende formulare una richiesta di risarcimento per «i cittadini del Lazio». Il gup Rosalba Liso ha rinviato al 25 marzo la decisione riguardo alla richiesta dell’ imputato di essere processato con rito abbreviato condizionato e quella sull’ accoglimento o meno del patteggiamento degli altri due imputati, Bruno Galassi e Pierluigi Bianchi, già addetti alla segreteria di Fiorito. Tutto questo mentre la difesa di Fiorito ha chiesto alla Corte dei conti di quantificare il danno, in modo da poter restituire il denaro sottratto.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox