13 Dicembre 2013

Finta scalata Alitalia, condannati Baldassarre e Valori

Finta scalata Alitalia, condannati Baldassarre e Valori

Sono stati condannati a due annidi reclusione l’ ex presidente della Consulta e della Rai Antonio Baldassarre, che era alla guida del gruppo di imprenditori, e l’ ex presidente di Autostrade Giancarlo Elia Valori, presidente degli industriali del Lazio, perla finta scalata all’ Alitalia tra agosto e dicembre 2007. Il tribunale ha concessola sospensione della pena se entro tre mesi risarciranno il danno a Consob, a Codacons e alla Federconsumatori Campania. Condannati a un anno e sei mesi di reclusione anche i manager Claudio Prati e Danilo Dini, ex consulenti della società Sviluppo Mediterraneo, una finanziaria legata a Valori. Le multe inflitte sono di 160mila euro ciascuno, a Baldassarre e a Valori di 200mila euro. L’ accusa di manipolazione del mercato è stata formulata dal pm Maria Francesca Loy, che aveva chiesto 4 anni di reclusione e il pagamento di un milione ciascuno. La fantomatica scalata all’ Alitalia fu definita dalla pm «un’ armata Brancaleone» formata da società decotte, inattive o addirittura inesistenti, messe in campo «forse perché non si voleva chela compagnia di bandiera italiana finisse in mani straniere o semplicemente perché si voleva condizionare e turbare quella vendita». I difensori dei condannati hanno annunciato l’ appello.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this