5 Giugno 2009

FINI A GIANNUTRI, ARCHIVIAZIONE PER CAPOSCORTA E POMPIERI

          
            (ANSA) – ROMA, 5 GIU – Fabrizio Simi, caposcorta del
presidente della Camera Gianfranco Fini nell’agosto 2008, e
quattro vigili del fuoco (tre di Grosseto ed uno di
Civitavecchia) hanno ottenuto l’archiviazione dall’accusa di
concorso in navigazione in acque protette. Lo ha deciso, secondo
quanto si è appreso a Roma, il gip di Grosseto Armando Mammone.
   La vicenda è quella dell’immersione di Fini e della compagna
Elisabetta Tulliani del 26 agosto dell’anno scorso nelle acque
davanti alla costa dei Grottoni nella riserva marina dell’isola
di Giannutri. Fini venne fotografato a bordo di un’imbarcazione
dei vigili del fuoco mentre si preparava all’immersione con
maschera e bombola d’ossigeno. Le fotografie vennero poi diffuse
da Legambiente e sollevarono alcune polemiche nel mondo
politico.
   Il gip Mammone, accogliendo le richieste del pm Giuseppe
Coniglio, il quale ha proceduto in seguito ad un esposto del
Codacons, ha archiviato, oltre a quella di Simi, difeso dagli
avvocati Sonia Battagliese e Diego Perugini, anche le posizioni
dei vigili del fuoco Quintilio Capecchi, Alberto Falciani, Paolo
Scipioni e Maurizio Tattioli. "Non è possibile identificare –
scrive il gip nel decreto motivando la sua decisione – chi abbia
autorizzato l’accesso nell’area protetta". Per l’immersione in
una zona protetta, Fini e la compagna hanno pagato una multa di
412 euro complessivi. (ANSA).
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this