11 Novembre 2005

FINANZIARIA: MENTRE CIAMPI E LA BCE LANCIANO L?ALLARME, IL GOVERNO INVITA I CITTADINI AD INDEBITARSI

    NO ALL?IPOTECA SULLA CASA PER GLI OVER 65 E AI PEDAGGI SULLE STRADE STATALI







    Mentre il Presidente della Repubblica Ciampi e la BCE lanciano l?allarme sul debito che può ancora impoverire le famiglie italiane con un aumento dei tassi di interesse, soprattutto per i mutui a tasso variabile, il Governo incita all?indebitamento, addirittura avvalendosi di esperti che in diretta televisiva su Rai1 (questa mattina) dispensano consigli per gli acquisti di generi superflui.

    Il Governo ? afferma Intesaconsumatori (Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori) ? dopo aver approvato la cessione del quinto dello stipendio per i dipendenti privati e i lavoratori atipici, con tassi di interesse sotto i 5.000 euro superiori al 20%, propone ulteriori debiti chiedendo di ipotecare la casa di proprietà per gli anziani, che hanno sudato una vita per poterla acquistare, e ciò al fine di stimolare i consumi.

    Intesaconsumatori si oppone poi a qualsiasi pedaggiamento delle strade statali, che rappresenterebbe una ennesima stangata a danno dei cittadini.

    Con le sue manovre finanziarie il Governo ? concludono Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori ? sfila i soldi dai portafogli degli italiani, colpendo in particolare i risparmi e ipotecando il futuro delle nuove generazioni.



    Intesa


    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox